Omeopatia per dormire e per l'insonnia

Omeopatia per Dormire: i Migliori Rimedi Omeopatici per l’Insonnia

Un buon riposo notturno è fondamentale per il benessere di mente e corpo. ll sonno, come la veglia, è un processo fisiologico che ha origine dall’interazione di numerosi centri del sistema nervoso centrale e autonomo e riveste quindi un ruolo essenziale nei ritmi biologici.

Un adeguata qualità e quantità di sonno sono dunque fattori che incidono sullo stato di salute psicofisica dell’individuo e la loro carenza è spesso l’origine di una ridotta qualità della vita. Il sonno, infatti, influenza sia lo sviluppo fisico che quello cognitivo, e di conseguenza innumerevoli aspetti della nostra vita. È infatti cruciale per gestire varie funzioni del nostro organismo come l’umore, il recupero fisico e mentale e la temperatura del nostro corpo. Inoltre, un buon riposo notturno è fondamentale per la memoria, l’apprendimento e la capacità di affrontare lo stress del quotidiano.

Nel 2008 la World Assosation of Sleep Medicine ha istituito la “Giornata mondiale del sonno”, che si celebra ogni venerdì prima dell’equinozio di primavera durante la quale la comunità scientifica si riunisce proprio per promuovere la prevenzione dei disturbi del sonno.

Cos’è l’Insonnia e Come si Manifesta

L’assenza di una definizione univoca di insonnia è un problema con cui la ricerca scientifica sui disturbi del sonno si scontra da molti anni. Le principali classificazioni dei disturbi del sonno concordano ad ogni modo nel definirla come una ripetuta difficoltà di inizio, durata, e qualità di sonno nonostante il sussistere di condizioni favorevoli al riposo. Più precisamente l’International Classification of Diseases (“sistema di classificazione nel quale le malattie e i traumatismi sono ordinati in gruppi sulla base di criteri definiti”) classifica l’insonnia all’interno dei disturbi del sonno-veglia e la definisce come “entità clinica autonoma caratterizzata dal verificarsi, nonostante adeguate opportunità per il sonno, di problematiche relative all’inizio/mantenimento del sonno, alla durata ed alla qualità di esso, tali da provocare dei sintomi diurni”.

L’insonnia può essere di diversi tipi, che richiedono a loro volta diversi approcci alla risoluzione del problema. Possiamo comunque indicarne 3 principali: TRANSIENTE ( dura da pochi giorni ad un paio di settimane al massimo), PERSISTENTE ( durata entro le tre settimane) e CRONICA (oltrepassa le tre settimane e può durare mesi o addirittura anni).

Le Cause dell’Insonnia

Dal 2000 al 2003 in Italia sono stati condotti due importanti studi (detti Morfeo 1 e Morfeo 2) dall’Associazione Italiana di Medicina del Sonno in collaborazione con i medici di famiglia che hanno portato alla stesura delle linee guida per la gestione diagnostica e terapeutica dell’insonnia e per studiarne tutte le possibili cause. I principali fattori di rischio sono:

  • GENETICI, il 30% dei soggetti che soffre di insonnia ha un familiare che soffre o ha sofferto dello stesso disturbo;
  • COMPORTAMENTALI, uno stile di vita “sregolato” caratterizzato da una dieta non equilibrata, da uso eccessivo di alcool e caffeina e da poca attività fisica;
  • EMOTIVI, eccessivo stress;
  • COGNITIVI, stati d’ansia, tensione e preoccupazioni.
Omeopatia per dormire e per l'insonnia
Omeopatia per Dormire: i Migliori Rimedi Omeopatici per l’Insonnia

Le Conseguenze sulla Qualità della Vita

ll riposo notturno è importante in quanto assolve a funzioni fondamentali per il benessere dell’organismo come il recupero psico-fisico e la salvaguardia dell’energia e della memoria. Svariati studi hanno dimostrato che chi dorme meno di cinque ore per notte (ricordiamo che le linee guida dell’OMS a riguardo ne consigliano almeno otto) è a forte rischio di sviluppare ipertensione e malattie cardiovascolari.

Dormire meno del necessario o avere una cattiva qualità di sonno influisce inoltre anche sul metabolismo, modificando ad esempio la secrezione di insulina ed aumentando così il rischio di sviluppare il diabete. Non solo, la carenza di sonno interessa anche il sistema nervoso centrale portando a deficit cognitivi nelle aree dell’attenzione, della memoria e dell’emotività

Rimedi Omeopatici per l’Insonnia

Per favorire il benessere dell’organismo è importante rispettare le cosiddette norme di igiene del sonno:

  • andare a dormire alla stessa ora
  • evitare l’utilizzo di strumenti tecnologici prima di andare a letto
  • regolare il consumo di caffeina e bevande alcoliche
  • praticare attività fisica regolare (possibilmente non di sera)

Tutti questi sono stratagemmi che possono aiutare a migliorare qualità e quantità del sonno.

Prima di affidarsi a cure farmacologiche è possibile provare trattamenti meno invasivi per l’organismo. L’omeopatia tra questi rappresenta un valido alleato in quanto concepisce l’organismo umano come equilibrio tra psiche e corpo e la malattia non è altro che un mezzo che il corpo utilizza per ripristinare tale equilibrio nei casi in cui questo viene a mancare.

I rimedi omeopatici per l’insonnia variano in base alle cause ed al tipo di insonnia: Coffea Cruda, se l’insonnia è causata da stress, Arnica Montana per soggetti ansiosi, Chamomilla, Nux Vomica per l’insonnia cronica. Inutile dire che, come per ogni tipo di cura, sarà il medico omeopata a stabilire in base al tipo costituzionale di appartenenza del soggetto. C’è da sottolineare inoltre che il valore aggiunto del trattamento omeopatico è che è adatto a tutti in quanto generalmente privo di controindicazioni.

ATTENZIONE: prima di assumere qualsiasi prodotto, anche omeopatico, chiedere un consulto al proprio medico e leggere attentamente il foglietto illustrativo, assicurandosi che non ci siano controindicazioni.

Considerazioni Finali

L’insonnia rappresenta, come abbiamo visto, una “malattia” avente un forte impatto sulla qualità della vita in quanto dormire è una necessità istintiva dell’uomo. Le alterazioni del ritmo sonno-veglia non devono pertanto essere sottovalutate ma diagnosticate e trattate attentamente, senza dimenticare che un corretto stile di vita è il primo e fondamentale punto di partenza per una vita sana. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.