Rimedi naturali per il mal di testa

Rimedi Naturali per il Mal di Testa

Il mal di testa è sicuramente uno dei disturbi più diffusi e fastidiosi che si presenta quotidianamente nella nostra vita. Questo disturbo, seppur non grave nella maggior parte dei casi, non va mai sottovalutato o ignorato in quanto potrebbe influire molto sulle nostre capacità fisiche. È da premettere che se si soffre di disturbi di mal di testa frequenti e molto dolorosi bisogna contattare uno specialista ed effettuare una visita neurologica per scoprire come trattare bene il problema. Scopriamo le classificazioni, le cause e i migliori rimedi naturali per il mal di testa.

Tipologie di mal di testa

Il mal di testa è una tensione localizzata a livello di testa, collo e spalle che genericamente prende il nome di cefalea anche se, nello specifico, esistono più di cento tipologie di mal di testa tutte classificabili in modi differenti.

Cefalee Primarie

Sono una tipologia di mal di testa che tendono a ripresentarsi periodicamente in modo naturale o sollecitati da fattori scatenanti. Solitamente questi disturbi colpiscono persone che hanno una predisposizione genetica nel loro sviluppo. Ne fanno parte:

  • Emicranie, che solitamente sono più frequenti nelle donne in età fertile rispetto agli uomini. Si presentano come un dolore pulsante concentrato solo su un lato della testa, accompagnato da sintomi come nausea, vomito o ipersensibilità e preceduto da sintomi come irritabilità.
  • Cefalee Tensive, che solitamente sono diffuse più equamente delle altre tipologie, sviluppandosi in soggetti di tutte le età e sesso. Il dolore è più sopportabile e si presenta come un dolore sordo diffuso in tutta la testa con intensità costante.
  • Cefalee a Grappolo, che solitamente colpiscono l’età dai 25 ai 50 anni e sono sicuramente la tipologia più dolorosa da sopportare. Si presentano con dolore e fitte lancinanti localizzate su un lato della fronte, intorno e dietro l’occhio.

Cefalee Secondarie 

Sono una tipologia di mal di testa in cui la causa è determinabile, solitamente sviluppate in seguito a traumi alla testa o a particolari condizioni mediche. Molte patologie mediche si sviluppano con la presenza di cefalee, per esempio la sinusite, una condizione dovuta da un’infezione dei seni paranasali o all’allergia. 

Tra le altre patologie in cui si presentano cefalee abbiamo: faringite, ovvero un’infiammazione della mucosa faringea e cervicalgia, un disturbo di tipo muscolare localizzato su nuca, collo e spalle. La cefalea può essere presente anche in patologie più gravi e delicate come ipertensione, alcuni tipi di tumore e aneurisma celebrale. 

Le Cause del Mal di Testa

Una volta distinte le varie tipologie di mal di testa bisogna capire quali potrebbero essere le principali cause e quindi cose da evitare per cercare di prevenire la comparsa di questo disturbo.

Stress 

Nella formazione di un’emicrania i forti stimoli diventano automaticamente dolore. Per questo, in situazioni stressanti, emozioni come rabbia, ansia e depressione non fanno altro che aumentare gli stimoli e di conseguenza il mal di testa.

Sonno irregolare 

Se si dorme poco, troppo o in orari scorretti è molto facile che si presentino dei mal di testa persistenti. L’ideale sarebbe non dormire meno di 7 ore a notte ma neanche più di 10 ore e non superare I 30/45 min di sonno per un pisolino pomeridiano.

Alimentazione scorretta 

Anche l’alimentazione può andare ad influire molto sulla comparsa di dolori alla testa, infatti, alcuni alimenti per alcune persone possono essere un fattore scatenante. Bisognerebbe affidarsi ad un nutrizionista esperto per decide la dieta alimentare più adatta alle nostre esigenze.

Cambiamenti climatici 

L’emicrania è un disturbo che percepisce I cambi atmosferici, infatti, a seconda della pressione che si alza o si abbassa corrisponde una reazione. Il mal di testa spesso si manifesta con climi molto umidi, pioggia, vento e caldo afoso.

Attività Fisica 

L’attività fisica può essere un allenato non sono nella vita di tutti i giorni ma anche per prevenire le emicranie. Un eccesso però potrebbe produrre l’effetto contrario, infatti, dei numerosi sforzi fisici potrebbero incrementare il mal di testa.

Rimedi naturali per il mal di testa
Rimedi naturali per il mal di testa

Rimedi Naturali per Alleviare il Mal di Testa

Adesso, avendo compreso e distinto le varie tipologie di mal di testa e le cause scatenanti, non resta che capire quale sia il metodo che possa aiutare nella risoluzione del disturbo. Contro il mal di testa esistono tantissimi rimedi, alcuni del tutto naturali e senza impiego di farmaci di alcun tipo.

Termoterapia e Crioterapia

Sono dei rimedi molto usati che consistono nel farsi un bagno caldo e bagnarsi la testa con un pezza di acqua calda nel caso della termoterapia oppure inumidire testa, collo e polsi o mettere un pezza di acqua fredda con qualche aroma sulla testa nel caso della crioterapia. 

Massaggi mirati

Un’ottima soluzione potrebbe essere quella di effettuare delle sedute di massaggi mirate a risolvere il problema. Esistono ben due metodi efficaci: digitopressione ed automassaggio. Nel caso della digitopressione si deve effettuale una pressione su fronte e tempie con pollice ed indice e, successivamente, scendere fino alle sopracciglia rilasciando gradualmente. Per l’automassaggio invece bisogna applicare una pressione delicata con i pollici. Questi due metodi possono essere usati sempre ed agiscono sempre molto in fretta dato che rilassano la muscolatura agendo direttamente sui tessuti connettivi.

Tecniche di respirazione

Seppur sottovalutata la respirazione può aiutare molto in disturbi come il mal di testa. La respirazione controllata è una tecnica di respirazione che deriva dallo yoga, in cui bisogna chiudere la narice destra e respirare per qualche secondo con la narice sinistra e successivamente alternare. Questa tecnica di respirazione va effettuata in una posizione rilassata tenendo occhi chiusi e schiena dritta. 

Impacchi

Un metodo assolutamente naturale è quello di effettuare degli impacchi che possono essere anche di diverso tipo come vegetali, impacchi freddi o caldi. Per gli impacchi vegetali si può applicare un impacco di foglie di cavolo, cipolla o rafano direttamente sulla nuca per almeno mezz’ora. 

Per gli impacchi freddi invece basta bagnare una garza sterile di acqua fredda ed applicarla sulla testa fino a farla arrivare a temperatura corporea. Per gli impacchi caldi da effettuale con il sale bisogna applicarli direttamente sui setti nasali, sono indicati solitamente per mal di testa dati da sinusite. 

Tisane

Le tisane possono essere un alleato ideale per chi soffre di mal di testa. Esistono moltissimi tipi di tisane, quelle ideali per il mal di testa sono di tipo rilassante a base di camomilla, valeriana, melissa, passiflora o fiori di arancio. Queste bevande stimolano il rilassamento riducendo il mal di testa da stress. 

Rimedi Omeopatici

Per utilizzare trattamenti omeopatici sarebbe bene affidarsi ad un medico omeopata che possa consigliare il trattamento migliore da seguire per curare il mal di testa. Utilizzando questi tipi di rimedi si agisce sia sul disturbo che sulla psiche, dove è situata la vera e propria origine del mal di testa. 

  • Arsenicum album, consigliato quando il dolore si verifica in momenti di forte tensione, stress o dopo un litigio. Andrebbero presi tre granuli per tre volte al giorno.
  • Kalmia latifolia, consigliato per i mal di testa che coinvolgono collo, nuca e centro della testa che compaiono dalla mattina fino la sera. Si devono assumere tre granuli per due volte al giorno.
  • Belladonna, consigliato per cefalee molto forti e pulsanti sulla fronte accompagnate da ipersensibilità. Si assumono tre granuli per tre volte al giorno.
  • Bryonia, consigliato per combattere cefalee che causano dolore all’occhio sinistro o dalla fronte che si estende in tutta la testa. Questo disturbo è associato a stitichezza con dolori che aumentano ad ogni movimento.
  • Ignatia amara, consigliato quando è presente un dolore costante situato sul lato sinistro della testa, migliora se si stacca dagli impegni quotidiani. Si dovrebbero assumere tre/quattro granuli al giorno per circa venti o trenta giorni.

I rimedi per il mal di testa sono tantissimi, tutti efficaci ed utilizzati per motivazioni differenti, non resta altro che scegliere quello più adatto alle proprie esigenze e metterlo in pratica avendo cura di non esagerare o rivolgendosi a specialisti del settore. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.